Carceri e territorio

Responsabile: Claudio Sarzotti

Nell’ambito delle attività delle cliniche legali, si sono sviluppate alcune iniziative che riguardano l’accesso effettivo ai diritti di cittadinanza da parte di persone particolarmente esposte al rischio dell’esclusione sociale come i detenuti e i loro familiari. Partendo da questo obbiettivo generale, si sono sviluppati alcuni strumenti di ricerca e di intervento volti ad approfondire ed affrontare attraverso l’esperienza pratica alcuni aspetti del funzionamento concreto del sistema della giustizia penale locale e del sistema dei servizi socio-assistenziali. In tale prospettiva, gli studenti sono stati chiamati a:

– lavorare con la “law in action” nella prospettiva di promuovere l’accesso alla giustizia e ai diritti per soggetti a forte rischio di esclusione sociale (detenuti e loro familiari, persone in esecuzione penale esterna, persone vittime di tratta, minoranze etniche…)

– maturare la consapevolezza della dimensione etica e sociale delle questioni giuridiche e della necessità di acquisire le competenze idonee a consentire una comunicazione efficace con  soggetti non esperti di diritto ed, in particolare, con persone socialmente e culturalmente deboli

confrontarsi con istituzioni, professionisti, operatori sociali (Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, istituti penitenziari del Piemonte, magistrati, esponenti delle forze di polizia, garante regionale e garanti comunali dei diritti delle persone private della libertà personale, avvocati, consorzi socio assistenziali, ecc.)  e con realtà del privato sociale e del mondo associativo.

– collaborare, in una prospettiva interdisciplinare, con studenti e professionisti di diversa formazione (si segnala in particolare l’esperienza che si intende riprendere e completare del progetto “Spazi violenti” che è stato attuato in collaborazione tra studenti del Politecnico e del Dipartimento di Giurisprudenza per allestire uno spazio per colloqui tra detenuti e figli in minore età all’interno alla Casa Circondariale Lorusso Cutugno di Torino).

 

Immagine di copertina: https://flic.kr/p/auo7zn